Antibiotici: utilizzare con cura

Lo scorso giovedì, 22 Marzo, GADA e Bactiguard sono stati invitati a partecipare al seminario sull’antimicrobico-resistenza (AMR) organizzato dall’Ambasciata Svedese e svoltosi presso la Residenza dell’Ambasciatore di Svezia, Mr. Robert Rydberg a Roma:

“ANTIBIOTICS: USE WITH CARE Raising awareness and sharing experiences for a sustainable and responsible use of antibiotics”

L’obiettivo del seminario è stato quello di promuovere la condivisione delle diverse esperienze messe in atto per regolarizzare l’uso degli antibiotici, da quella svedese, a quella italiana a quella internazionale come la FAO, e di accrescere la sensibilità e divulgare la conoscenza in materia di antibiotico resistenza e infezioni ospedaliere multiresistenti.

Gli antibiotici sono una parte integrale e indispensabile nell’assistenza sanitaria: la scoperta degli antibiotici infatti ha comportato negli ultimi decenni una diminuzione significativa del numero di morti per infezioni batteriche…fino ad ora. Oggi? Il 70% dei batteri che causano infezioni correlate all’assistenza sanitaria (HAI) sono resistenti almeno ad un antibiotico. In Italia? ~700mila casi di HAI/anno con ~7mila decessi/anno. Nel 2050? stimati 50 milioni di morti nel mondo per infezioni AMR (Review on AMR).

Bisogna affrontare la situazione e agire!

Studi recenti hanno confermato il nesso tra l’abuso di antibiotici e la riduzione della loro efficacia sollecitando un’azione immediata per garantire maggiore responsabilità nell’uso dell’antibiotico. La Svezia è uno dei paesi con minori percentuali di resistenza antibiotica grazie alle tempestive misure avviate dagli agricoltori già dagli anni ’80 e ad una consolidata consapevolezza e conoscenza degli operatori sanitari.

Ad ottobre 2017 l’Italia si è messa al passo adottando un nuovo Piano nazionale di contrasto dell’antimicrobico-resistenza con il chiaro obiettivo di ridurre l’uso degli antibiotici e il rischio di infezioni correlate all’assistenza sanitaria.

GADA sposa in pieno il concetto di prevenzione proponendo la tecnologia Bactiguard in grado di ridurre l’adesione batterica sui dispositivi medici, prevenendo la formazione del biofilm e quindi la consequenziale infezione. Per saperne di più visita il seguente link: http://www.bactiguard.se/en/technology-and-innovation/clinical-evidence